MULTIPROPRIETA'

La multiproprietà (timeshare nei Paesi di diritto anglosassone) è una formula che consente l’acquisto del diritto d’uso, per sempre, di un immobile, in un preciso periodo dell’anno.

Questa soluzione è utilizzata generalmente in località turistiche, dove l’acquisto di un appartamento intero, o di un soggiorno alberghiero, è particolarmente impegnativo e oneroso. Quindi, multiproprietà significa acquistare la quantità di vacanza che serve, nel periodo che si desidera, nel tipo di alloggio adeguato alle proprie esigenze. Un altro vantaggio della multiproprietà è quello di poter utilizzare l’alloggio in maniera piena fin dall’arrivo, perché una società si occupa della gestione dello stesso e provvede alla pulizia e alla dotazione della biancheria necessaria, prima che il proprietario ne cominci l’uso. Così pure, al rilascio dell’unità abitativa, non si è tenuti alla pulizia e al ripristino della biancheria, cui è delegata la società di gestione.

A fronte di ciò il proprietario versa alla società di gestione le spese annuali, che possono variare molto, se il tipo di servizio è condominiale o alberghiero.

La formula viene incontro alle esigenze di chi, volendo passare le vacanze come 'in casa propria', intende evitare immobilizzi consistenti di capitale per acquistare un’abitazione che poi userà soltanto per pochi giorni all’anno; inoltre, ad un costo contenuto, può fare affidamento su qualcuno che pensa alla sua casa per tutto l’anno: in una parola, con la multiproprietà si ha il vantaggio di possedere la seconda casa per le vacanze, con un onere distribuito e molti pensieri in meno.

Un’altra possibilità della multiproprietà è l’affiliazione a uno dei circuiti di scambio internazionali tra multiproprietari. Depositando, all’occorrenza, il proprio periodo all’interno del circuito è possibile ottenere una vacanza, anche in un periodo diverso dal proprio, in un altro residence nel mondo. Volendo é quindi possibile variare le vacanze anche ogni anno.

Una caratteristica che distingue la via italiana alla multiproprietà è che il trasferimento in proprietà del bene oggetto del godimento è un vero e proprio trasferimento immobiliare, che necessita cioè di un rogito notarile, con conseguente iscrizione e trascrizione alla Conservatoria dei Registri Immobiliari della proprietà. Se da un lato questo aspetto può comportare dei costi leggermente più elevati, dall’altro il passaggio di proprietà con rogito notarile è la garanzia più efficace, che attualmente la legge italiana offre, per determinare la proprietà del bene.

Una nuova legge dello Stato italiano, che recepisce la direttiva Ue 94/97, introduce , tra l’altro, alcune garanzie richieste dalle associazioni dei consumatori, da tempo efficaci in Francia, come il diritto di ripensamento (10 giorni dalla firma della prenotazione) e le garanzie fidejussorie per gli immobili che sono in fase di costruzione.

immobiliare sviluppo - partita iva: 02207060274 - Dati Societari

Privacy Policy Cookie Policy